Primo piano

CdLT: “Incendio Eco X. Servono risposte e presa di responsabilità da parte delle istituzioni preposte”

Quanto dovremo aspettare ancora? Quando i cittadini di Pomezia potranno vedere finalmente il loro territorio libero dai rischi di contaminazione, di inquinamento, di avvelenamento? L’incendio e il successivo disastro ambientale prodottosi il 5 maggio u.s. ...

Leggi tutto...

“I tagli al sociale operati dal Comune di Genzano ledono il diritto al lavoro ed il diritto all’assistenza”

La CGIL Roma Sud Pomezia Castelli esprime la propria solidarietà ai lavoratori ed ai cittadini coinvolti dagli ennesimi e drastici tagli al sociale operati dal Comune di Genzano di Roma in questi ...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

Chi siamo

La Cgil–Camera del Lavoro Territoriale del Comprensorio Roma Sud-Pomezia-Castelli interessa un vasto territorio, con sedi distribuite su un'area che, a partire dal VII Municipio di Roma, include Ciampino e la zona dei Castelli Romani, dei Monti Prenestini, di Colleferro e la Valle del Sacco, Pomezia e litorale di Anzio e Nettuno. La sede della CdLT del Comprensorio è a Pomezia in  Piazza Bellini, 14.
Su tutto il territorio le sedi della Cgil-Cdlt sono anche sedi di servizi fondamentali per lavoratori e lavoratrici, pensionati/e e cittadini, quali Inca, CAAF, Ufficio Vertenze, Sportello legale civile, Ufficio Migranti.
L’importanza, il ruolo e le competenze delle Camere del Lavoro sono ben delineate nell’Articolo 10 dello Statuto della Cgil, che riportiamo: “La Camera del Lavoro, territoriale o metropolitana, comprende le organizzazioni sindacali della CGIL esistenti nell’ambito del territorio sindacale. I sindacati locali fanno parte della Camera del Lavoro, territoriale o metropolitana, attraverso il rispettivo sindacato territoriale.
La Camera del Lavoro, territoriale o metropolitana:
a) dirige e coordina l’azione sindacale del territorio;
b) promuove e gestisce le vertenzialità territoriali su temi di interesse generale;
c) favorisce una sempre più elevata capacità autonoma dei sindacati ad assolvere i propri specifici compiti;
d) promuove e tiene viva una qualificata iniziativa dell’organizzazione sindacale nel suo complesso, con particolare riguardo ai problemi generali dello sviluppo economico e del miglioramento delle condizioni di vita della popolazione lavoratrice;
e) promuove forme di organizzazione dei non occupati e le strutture di rappresentanza decise dal Comitato direttivo della CGIL;
f) è responsabile degli indirizzi e del controllo di tutti i servizi nel territorio;
g) esplica competenze e poteri che le derivano dagli Statuti delle CGIL regionali.
La Camera del Lavoro coordina l’attività svolta dagli Enti e Istituti confederali”.