Primo piano

Ancora roghi a Pomezia

Un altro incendio , ancora fiamme che distruggono merci, imballaggi, automezzi e documenti cartacei a Pomezia. E’ accaduto di nuovo ieri notte, con l’azienda chiusa per la festività, presso il deposito della ditta di autolinee ...

Leggi tutto...

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola

News image

Il diritto al lavoro, il dovere della salute, sul posto di lavoro, nella città, nella scuola. E anche a Pomezia Incontro organizzato dalla Camera del Lavoro e la FLC Roma Sud Pomezia Castelli con gli s...

Leggi tutto...

MORE_IN: Primo piano

NETTUNO: CGIL e CISL intervengono sugli ausiliari del traffico della Poseidon dopo l’incontro con il Sindaco. PDF Stampa E-mail

Si è tenuta il 2 Febbraio scorso, la riunione tra il Sindaco di Nettuno, il Presidente e l’A.D. della società strumentale POSEIDON di Nettuno e le OO. SS.  CGIL FILCAMS, CISL ROMA SUD-LITORALE, CONFAIL e FLAICA CUB per approfondire le seguenze delle procedure per l’attivazione, rilevazione e controllo della sosta a pagamento.

Le OO.SS. dopo aver ascoltato la relazione di merito dell’A.D. della società strumentale POSEIDON a capitale pubblico 100%  del Comune di Nettuno.

Rilevato

Che il percorso che si sta seguendo dopo l’incontro del 20 Ottobre 2009 è pertinente, trasparente ed equilibrato al rispetto degli obbiettivi circa la riattivazione dei parcheggi a pagamento;

preso atto

  • che in data  22 Dicembre 2009 la società strumentale POSEIDON ha predisposto un disciplinare per l’attivazione dei parcheggi a pagamento,
  • che il personale organizzato per la  gestione dei parcheggi a pagamento non risponde alla disposizione della legge 127/1997 art. 17 comma 132;


ritengono

che le procedure tendenti alla occupabilità dei lavoratori addetti alla rilevazione e controllo dei parcheggi a pagamento debbano rispondere al dettato dell’applicazione dell’art.18 comma 2 della Legge 133/08, laddove si sostiene che rientrano tra queste “le società strumentali  a totale capitale pubblico e non, che non gestiscono servizi pubblici locali, ossia società strumentali a totale partecipazione  pubblica contemplate ex  art. 13 del D.L. 233/06  come nel caso in specie (leggi POSEIDON) e art. 3 c.27 della Legge 244/07 ex società miste";

dopo quanto su esposto

le OO. SS. pur rimanendo vigili e attenti a tutte le evoluzioni che emergeranno per portare a termine un percorso trasparente nell’attivazione delle aree di sosta a pagamento, esprimono condivisione e apprezzamento sulle procedure e sollecitano tutti gli attori in campo ad adoperarsi per arrivare all’obbiettivo, in tempi assai più brevi.


Nettuno, 9 Febbraio 2010